Our Authors

View All

Articles by Alyson Kieda

Mi dispiace

Nel 2005, Collins falsificò un documento che portò McGee a farsi quattro anni di prigione. McGee giurò che si sarebbe vendicato. Alla fine McGee fu rilasciato, ma non prima di aver perso tutto. Nel frattempo, la falsificazione di Collins venne alla luce: perse il suo lavoro e finì anche lui dietro alle sbarre. Entrambi si convertirono a Cristo proprio in prigione.

Chiedi agli animali

I nostri nipoti ammiravano stupiti l’aquila calva salvata dallo zoo. Furono anche autorizzati a toccarla. Mentre il volontario dello zoo raccontava loro che potenza aveva quell’uccello che stava appollaiato sul suo braccio, io ascoltavo stupita che l’esemplare maschio ha un’apertura alare di circa due metri; eppure, grazie alle ossa cave, pesa solo 3,5 kg.

Quando siamo stanchi

A volte cercare di fare la cosa giusta può diventare estenuante. Forse ci domandiamo: Ma le mie parole e tutte le mie buone intenzioni faranno mai una differenza? Mi sono chiesta questo di recente, dopo aver mandato una email (prima ho pregato e riflettuto a lungo) con la quale intendevo incoraggiare un amico. La risposta che ho ottenuto è stata di rabbia. Subito ho provato a mia volta rabbia, e un gran senso di frustrazione. Come era possibile che avesse frainteso così?

La cura di Dio per noi

I miei nipotini amano vestirsi da soli. A volte indossano le magliette al contrario e il più piccolo tende a invertire le scarpe quando le infila. Io spesso non ho il coraggio per dirglielo; anzi, trovo la loro innocenza bellissima.

Gesù sa perché

Ho amici che sono stati parzialmente guariti da qualche malattia, ma lottano ancora con il dolore. Altri amici sono stati liberati da una dipendenza ma lottano ancora col senso di inadeguatezza o di colpa. E io mi trovo a domandarmi: Perché Dio non li guarisce del tutto, una volta per tutte?

Anche se

A volte la vita ci riserva un duro colpo. Altre volte il miracolo avviene.

Come un piccolo bambino

La bambina danzava con grazia al ritmo della musica di lode. Era l’unica nella navata della chiesa, ma questo non le impediva di muovere le braccia e le gambe al suono del canto. Sua madre, col sorriso sulle labbra, la osservava lasciandola fare.

Lui guida, noi seguiamo

Quando ero piccola, non vedevo l’ora che arrivassero gli incontri della domenica sera. Erano sempre entusiasmanti. Agli incontri della domenica sera venivano invitati missionari e altri ospiti. Le loro testimonianze mi ispiravano sempre: spesso raccontavano di aver lasciato famiglia e amici—e a volte case, beni e carriere—per andare in luoghi strani, poco familiari e pure pericolosi per servire Dio.

Amici improbabili

Su Facebook i miei amici spesso postano video di amicizie particolari. Di recente ho visto un video di un cagnolino e un maiale, amici inseparabili, o un altro di un gatto e un cervo; e ancora, una mamma orangotango che ha adottato cuccioli di tigre.