Our Authors

View All

Articles by Alyson Kieda

Molto buono!

Certi giorni sembrano avere un filo conduttore, dall’inizio alla fine. Recentemente mi è capitato uno di quei giorni. Il nostro pastore ha iniziato il suo sermone su Genesi 1 con una presentazione di fotografie stupefacenti sulla fioritura delle piante. Poi, a casa, guardando i social media ho trovato numerosi post sui fiori. Ancora più tardi, durante una passeggiata nel bosco, siamo rimasti incantati dai colori meravigliosi dei fiori intorno a noi: trillium, calendule e iris selvatici.

Tempo insieme

Durante le due ore del viaggio di ritorno dal matrimonio di un parente, mia madre mi domandò per la terza volta in cosa consistesse il mio nuovo lavoro. Mentre spiegavo dettagliatamente, come se fosse la prima volta, mi chiedevo se fosse possibile rendere le mie parole più memorabili. Mia madre soffre di Alzheimer, una malattia che distrugge progressivamente la memoria, condiziona il comportamento, e alla fine porta alla perdita del linguaggio—e non solo.

Il rimedio per la gelosia

Accettai con gioia di trascorrere una serata con i miei nipoti, mentre i loro genitori uscivano. Dopo averli abbracciati, chiesi ai bambini come avessero passato il weekend. Avevano fatto cose diverse: Bridger, tre anni, raccontò entusiasta che aveva dormito a casa dei suoi zii, aveva mangiato un gelato, era stato alle giostre e aveva guardato un film! Dopo fu il turno di suo fratello Samuel, 5 anni. Lui disse solo che aveva dormito in tenda. “Ma ti sei divertito?” gli domandai. “Non tanto,” mi rispose lui un po’ cupo.

Salmi da campeggio

Quando io e mio marito andiamo a camminare nei boschi, portiamo con noi la fotocamera e fotografiamo i dettagli di ciò che vediamo sul suolo, un vero microcosmo del nostro mondo. Quanta bellezza e varietà troviamo, perfino nei funghi che spuntano di notte e riempiono il bosco con sprazzi di arancione, rosso e giallo!

Argomenti correlati

> Il nostro pane quotidiano

Molto buono!

Certi giorni sembrano avere un filo conduttore, dall’inizio alla fine. Recentemente mi è capitato uno di quei giorni. Il nostro pastore ha iniziato il suo sermone su Genesi 1 con una presentazione di fotografie stupefacenti sulla fioritura delle piante. Poi, a casa, guardando i social media ho trovato numerosi post sui fiori. Ancora più tardi, durante una passeggiata nel bosco, siamo rimasti incantati dai colori meravigliosi dei fiori intorno a noi: trillium, calendule e iris selvatici.

Impregnato della Parola di Dio

Quando nostro figlio Xavier era molto piccolo, lo portammo in gita all’acquario di Monterey Bay. Mentre entravamo nell’edificio, gli indicai una grande scultura che pendeva dal soffitto: “Guarda, una megattera!”

Per servire

Nella nostra chiesa erano appena stati designati dei nuovi responsabili. Per simboleggiare il loro ruolo di servitori, gli anziani parteciparono a una memorabile cerimonia di lavanda dei piedi. Ciascuno di loro—compreso il pastore—lavò i piedi agli altri responsabili di fronte a tutta la congregazione.